BIOGRAFIA

Oldenburg, Germania, 1954. Vive e lavora Düsseldorf.

Scultore e disegnatore tedesco. Studia dal 1973 al 1981 alla Kunstakademie di Düsseldorf. I suoi primi lavori consistevano in semplici modelli architettonici che alludevano sia ad ambienti di vita quotidiani ed ideali, sia all’ingegneria sociale utilizzata durante la ricostruzione post-bellica. Benchè le sue opere siano spesso caratterizzate dal non-sviluppo, la sua preoccupazione per la raffigurazione della condizione umana diventa sempre più evidente nel corso degli anni Ottanta e Novanta. Sia nella creazione della serie teste autonome degli ultimi anni Ottanta, sia ne Free Large Ghosts (tre figure, alluminio, h. 2.5 m, 1996), Schütte sviluppa un gruppo monumentale in scala di figure organiche e robotiche, ponendo l’accento sulla forza espressiva della fisionomia umana.  Tra le sue opere più imporatanti ricordiamo la scultura Cherry Column, una coppia posizionata su una colonna all’interno del Münster Harsewinkelplatz, che manifesta le difficoltà di conciliare l’arte progressiva con la necessità di simboli pubblici, mentre l’opera Haus das Gedenkens (1995), sul luogo dell’ex campo di concentramento Neuengamme di Amburgo, solleva questioni più serie relative alla creazione di monumenti in ambienti storici e pubblici. Schütte è anche noto per disegni ed acquarelli spesso presenti in libri e mostre.

Vai alle Opere presenti in catalogo di questo Artista

Traduci »
  • No products in the cart.